MENU
+39 06 9032031
Compara

Gli usi dello zenzero

Gli usi dello zenzero

Lo zenzero, o Zingiber officinale, è una pianta erbacea la cui radice viene impiegata da migliaia di anni nella cucina e nelle medicine tradizionali asiatiche per via delle sue molteplici proprietà benefiche.

Questa radice “quasi miracolosa” negli ultimi anni è divenuta sempre più nota ed utilizzata anche in Occidente, sia perché i suoi benefici effetti ricevono costantemente conferme della loro validità dalla ricerca scientifica, sia per il suo sapore caratteristico e per la versatilità in cucina.

Vuoi provare anche tu i benefici effetti dello zenzero?

Ecco alcuni dei possibili usi dello zenzero, da quelli più comuni a quelli più particolare:

  • Masticare a lungo lo zenzero, senza mangiarlo, è un ottimo rimedio per evitare la nausea e contrastare la cinetosi. Inoltre, masticare la radice di zenzero aiuta a contrastare i problemi di alitosi.

  • Mangiare un pezzettino di zenzero, se invece di masticare la radice ne mangiate una fettina dopo i pasti, aiuterete in modo efficace la digestione. È anche un ottimo rimedio contro tosse, mal di gola e raffreddore.

  • Bere un infuso si zenzero ha un effetto antibiotico, spasmolitico e carminativo. Per effettuare un infuso basta immergere un pezzetto di radice fresca e sbucciata all'interno di una tazza di acqua bollente e lasciare in infusione per circa 5-10 minuti. Per un sapore più agrumato e un effetto detox si può aggiungere del succo di limone, invece per potenziare l’effetto antibiotico si può aggiungere uno spicchio d’aglio.

  • Grattugiato fresco o essiccato in polvere, lo zenzero può essere aggiunto a piatti a base di carne, pesce, zuppe, insalate e verdure. Ha un sapore delizioso e aggiunge un tocco leggermente piccante. Questo uso, oltre che per il suo gusto particolare, è molto indicato durante le diete dimagranti poiché, grazie alle sue proprietà termogeniche, stimola il metabolismo e aiuta a bruciare più calorie.

  • Un pizzico di rizoma fresco in centrifugati e frullati è ideale per depurarsi, stimolare la diuresi, mantenere stabile l’indice glicemico e favorire il senso di sazietà.

  • Polvere, capsule, estratto liquido e secco, invece, cono l’ideale per utilizzare lo zenzero a scopo terapeutico.

Nonostante lo zenzero sia un autentico concentrato di benefici e virtù, possiede anche delle controindicazioni, per cui si consiglia di consultare il medico prima di iniziare ad assumerlo.

E tu già utilizzi lo zenzero? Raccontaci le tue esperienze e come lo usi!


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato