MENU
+39 06 9032031
Compara

Stress da regali di Natale, come evitarlo

Stress da regali di Natale, come evitarlo

Il Natale è alle porte e le città sono ormai colme, da tempo, di decorazioni, luci colorate e i negozi, a loro volta, hanno già addobbato i loro scaffali per le festività. Tutta questa corsa verso le festività spesso può portare stress, in senso ampio, una sorta di ansia da prestazione per un momento che invece dovrebbe essere vissuto in serenità e dovrebbe aiutarci a staccare dalla vita caotica di tutti i giorni. Ma vediamo insieme come possiamo evitare tale stress.

Dare il giusto valore al Natale

Il primo modo per evitare di rovinarsi le feste a causa dello stress è quello di valorizzare tutto ciò che già di base facciamo per la nostra famiglia in questo periodo e, soprattutto, durante tutto l’anno: un regalo è quindi una cosa in più che, seppur sembri dovuta per la ricorrenza, è pur sempre un pensiero in più ed è veramente ciò che più conta.

La perfezione non esiste

Per alcuni ci sono tanti regali da fare, il cerchio si allarga anche agli amici più cari, a qualche collega di lavoro, oltre che ai familiari. In questi casi la varietà di negozi in cui andare e il pensiero fisso di voler sorprendere i destinatari dei regali è la fonte principale dello stress di cui sopra. Cerchiamo sempre di restringere questo cerchio e di ricordarci che non si può riuscire a sorprendere tutti alla stessa maniera, soprattutto le persone con le quali i legami sono più labili e per le quali si acquista un regalo giusto per mostrare che, appunto, si è voluto dedicar loro un pensiero.

L’importante è il pensiero non il prezzo

Non poter spendere troppo, negli ultimi tempi, è un aspetto che accomuna tante persone , anche se può essere fonte di stress e frustrazione, soprattutto quando si hanno dei bambini. Il senso di colpa per non poter accontentare le aspettative è un qualcosa che non dovrebbe tangere nessuno, perché il Natale è amore, calore, sentimenti profondi, insomma non sarà un oggetto più o meno costoso a fare la differenza ma le azioni, il pensiero, per l’appunto. I bambini devono essere educati anche alla rinuncia e al sapersi accontentare: usare la creatività e realizzare un regalo fatto con le mani e con il cuore potrebbe anche non accontentarli, ma l’educazione alla valorizzazione del tempo che un genitore impiega per i propri figli può partire proprio da qui.

Non ridursi agli ultimi giorni

Il forte stress, spesso, si presenta con le corse all’ultimo minuto che generano malessere. La soluzione è anticipare con tutta calma, anche se non manca tanto al Natale, se vedete qualcosa di carino e originale, perfetto per un parente o un amico, compratelo subito.

Svago e amici

Il natale è un momento da passare insieme, non solo alla famiglia. Un caffè o un aperitivo con gli amici può essere un ottimo regalo per sé e per gli altri, anche perché il Natale è convivialità e condivisione. Dover avere degli incontri non graditi può aggravare la sensazione di stress: ricordate che la tradizione non è una prigione. I propri bisogni e il proprio benessere psico-fisico sono più importanti del senso del dovere e se qualcuno dovesse offendersi se non lo incontrate durante le festività, pazienza, prima o poi passerà. In fin dei conti, è Natale per tutti, soprattutto per voi e se davvero deve esserci più amore, ricordate di amarvi, perché senza amor proprio sarà difficile amare veramente anche gli altri.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua completa disposizione.


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato