MENU
+39 06 9032031
Compara

Spossatezza estiva, come affrontarla!

Spossatezza estiva, come affrontarla!

La spossatezza che può facilmente presentarsi in estate è una conseguenza di diversi fattori, quasi tutti correlati alle elevate temperature, soprattutto se accompagnate da alti tassi di umidità.

Cosa succede al corpo quando fa caldo?

In estate il nostro organismo deve mettere in atto diversi processi di termoregolazione a causa di caldo elevato e afa, in primis, aumentando la produzione di sudore: in tal modo sposta dell’acqua dal suo interno alla superficie cutanea, con l’impiego di energia termica. Quando c’è un alto tasso di umidità, l’organismo dilata i vasi sanguigni di superficie per permettere una maggiore dispersione del calore corporeo. Ciò porta spesso a una riduzione della pressione arteriosa che causa quella sensazione di mancanza di energie.

In più, attraverso il sudore vengono persi acqua e sali minerali preziosi per l’efficienza del corpo, su tutti, il potassio e il magnesio. Il primo supporta diverse reazioni biochimiche coinvolte nella trasformazione dei principi assunti con l’alimentazione in energia e, insieme al potassio, opera nei processi di contrazione muscolare e di trasmissione degli impulsi nervosi.

Come affrontare la spossatezza?

Se non reintegrata in breve tempo, la perdita d’acqua e sali minerali può causare stati di disidratazione, che portano a stanchezza muscolare, difficoltà a concentrarsi e una riduzione della pressione sanguigna.

Per reintegrare i liquidi persi bisogna mantenersi idratati bevendo spesso: appena le temperature aumentano, bisognerebbe raddoppiare la quantità d’acqua, per reintegrare quella persa con il sudore.

Curare la propria dieta è molto importante: deve essere ricca di frutta e verdura cruda, che apportano antiossidanti, vitamine e sali minerali, perfette per contrastare la produzione di radicali liberi. Gli altri alimenti che possono supportare l’organismo contro la spossatezza sono:

  • Curcuma, antinfiammatoria, che sostiene la circolazione sanguigna, riducendo il rischio dei cali di pressione in estate.

  • Frutta secca e semi oleosi, ottimi per ricaricarsi di energia, in quanto ricchi di proteine e sali minerali.

  • Salmone ricco di proteine nobili, oltre agli Omega 3, essenziali per avere muscoli efficienti.

  • Alga spirulina, ricca di vitamine e amminoacidi essenziali.

Il magnesio e potassio vanno integrati con l’assunzione di verdure a foglia verde, la frutta secca, le banane, i cereali e i legumi. Quando non riusciamo integrarli con l’alimentazione, possiamo assumere integratori alimentari di potassio e magnesio, facilmente reperibili in farmacia.

Per affrontare le giornate lavorative con la giusta energia è importante indossare abiti leggeri di colore chiaro e realizzati in tessuti naturali come il lino e il cotone, che favoriscono la traspirazione della cute e una migliore dissipazione del calore corporeo in eccesso.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato