MENU
+39 06 9032031
Compara

Sintesi proteica, gli aminoacidi essenziali

Sintesi proteica, gli aminoacidi essenziali

Gli aminoacidi sono composti organici che, unendosi tra loro, formano le molecole proteiche. Possono essere definiti come “i mattoni” utilizzati dall’organismo per costruire le proteine, attraverso un processo chiamato sintesi proteica.

Gli aminoacidi presenti in natura sono centinaia, ma quelli che compongono le proteine presenti nei vari cibi sono soltanto una ventina. La genericità del numero non è casuale, perché solitamente le fonti bibliografiche parlano di 20 aminoacidi presenti nei diversi alimenti, ma di recente alcuni autori ne citano fino a 23.

In base alla capacità o meno dell’organismo di sintetizzare autonomamente gli aminoacidi vengono classificati in:

  • Aminoacidi non essenziali, ossia aminoacidi che vengono sintetizzati in quantità sufficiente dal nostro organismo in ogni condizione

  • Aminoacidi condizionatamente essenziali, ovvero aminoacidi la cui sintesi da parte dell’organismo è di norma sufficiente ma che, in determinate situazioni fisiopatologiche, può risultare inadeguata e deve, quindi, essere supportata tramite l’alimentazione

  • Aminoacidi essenziali (o EEA, Essential Amino-Acids) cioè quelli che il nostro organismo o non è in grado di sintetizzare o, comunque, la cui sintesi è insufficiente e che perciò vanno integrati con la dieta.

Gli aminoacidi essenziali sono 9:

    • Triptofano

    • Fenilalanina

    • Lisina

    • Metionina

    • Treonina

    • Istidina

    • Leucina

    • Isoleucina

    • Valina

Gli ultimi tre, a causa della loro particolare struttura ramificata, vengono chiamati aminoacidi ramificati (o BCAA, acronimo dell’inglese Branched Chain Amino Acids).

Secondo alcune fonti, nei bambini sono essenziali anche l’arginina e l’istidina.

Un regime alimentare sano ed equilibrato, per poter essere definito tale, deve fornire all’organismo, nell’arco della giornata tutti gli aminoacidi essenziali nonché un sufficiente quantitativo di azoto aminoacidico, per consentire di effettuare la sintesi degli aminoacidi non essenziali.

Gli alimenti di origine animale come carne, latticini, uova e pesce contengono adeguate quantità di tutti gli aminoacidi essenziali, perciò le proteine contenute in questi cibi vengono definite nobili.

Mentre molti alimenti vegetali presentano carenze in uno o più aminoacidi. Per evitare pericolose carenze, chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana deve prestare attenzione a variare molto l’alimentazione e ad assumere un'adeguata varietà di cereali e legumi, così da compensare le carenze di aminoacidi.

Agli sportivi, sia per chi pratica attività di resistenza sia per chi pratica sport di potenza, viene spesso consigliata l’assunzione di integratoti di aminoacidi essenziali prima e dopo gli allenamenti, per supportare le necessità muscolari durante e dopo la performance e in concomitanza di performance sportive.

Vuoi saperne di più su questo argomento? Vienici a trovare in sede o contattaci tramite i nostri canali web, lo staff della Farmacia Tozzi sarà lieto di rispondere a tutte le tue domande!



Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato