MENU
+39 06 9032031
Compara

Come prendersi cura della pelle dopo l'estate

Come prendersi cura della pelle dopo l'estate

Quando la bella stagione volge al termine la nostra pelle ha ancora un po’ di tintarella ma capita che sia spesso secca a causa del lungo periodo trascorso al sole e a contatto con salsedine, cloro delle piscine e vento.

La salute e la bellezza della nostra pelle potrebbero essere state intaccate ancor più se non si è fatto uso delle dovute protezioni solari e delle creme doposole, ma anche semplicemente se non si è stati per nulla attenti all’alimentazione o all’idratazione: in tali casi la pelle può apparire opaca e stressata.

Diciamo che di buoni motivi per donarle le giuste cure ne abbiamo abbastanza.

Preparare la pelle

È importante preparare la pelle per curarla dai danni di cui abbiamo parlato in precedenza:

  • esfoliare: rimuovere le cellule morte dall'epidermide per stimolare la loro riproduzione, meglio ancora se con uno scrub una volta a settimana e maschere detossinanti alternate a quelle restitutive, per il viso;

  • idratare: l’idratazione va effettuata prima dall’interno, quindi bisogna bere circa 1,5/2L di acqua al giorno e consumare frutta e verdura fresche di stagione;

  • detergere: meglio se con prodotti delicati, che non contengano sostanze aggressive per la barriera cutanea;

  • idratare esternamente: con sieri, creme e oli specifici per pelle, che contengano ingredienti antiossidanti, idratanti e lenitivi.

Nutrire

L’alimentazione ha un ruolo molto importante nel benessere in generale: particolarmente utili sono quegli alimenti ricchi di betacarotene che, oltre a nutrire, aiutano a mantenere il colorito più a lungo.

Quando la pelle risulta molto secca e disidratata, è possibile assumere integratori a base di carotenoidi, astaxantina (un'alga di cui si nutrono i salmoni) e antiossidanti come il resveratrolo, una sostanza presente anche in alcuni alimenti, che ha un ottimo effetto di ripristino delle condizioni fisiologiche della pelle.

Può risultare molto utile effettuare dei cicli di integratori a base di vitamine E e vitamina A, che preparano la pelle ad affrontare il freddo clima invernale.

Al fine di bilanciare, compensare e nutrire la pelle in modo del tutto sebo-compatibile, con cere, oli e grassi, è bene scegliere quei prodotti il più possibile simili alle sostanze di cui è costituita la nostra pelle, magari consultando il farmacista.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato