MENU
+39 06 9032031
Compara

Cosa portare in valigia

Cosa portare in valigia

È bene trascorrere le vacanze in totale serenità e, per evitare di incorrere in piccole infezioni, leggeri stati febbrili, mal di testa e, ancora più comuni, disturbi intestinali, è importante avere a portata di mano i giusti farmaci per prevenire o curare rapidamente questi fastidi.

Ecco perché è bene partire con un fornito kit medico da viaggio.

Conoscere il luogo che visiteremo

Nell’organizzazione del viaggio, soprattutto se staremo via per lunghi periodi e in paesi lontani, è fondamentale preparare la valigia in maniera attenta, in quanto, spesso a causa del cambio di clima e di abitudini alimentari, si potrebbe incappare una serie di spiacevoli inconvenienti: avere con sé una piccola scorta di medicine può essere importante per combatterli e continuare a godersi la vacanza.

Kit di pronto soccorso
Soprattutto per gli amanti delle vacanze avventurose, è importante essere dotati di un vero e proprio kit di pronto soccorso che comprenda:

  • soluzioni dopo puntura (meglio prevenire con dei repellenti anti-insetti);

  • un disinfettante cutaneo in caso di escoriazioni o ferite;

  • cerotti di vario formato e garze;

  • pomate lenitive e antinfiammatori per uso esterno (FANS topici), nei casi di distorsioni o ematomi, come per esempio i gel a base di ibuprofene, ketoprofene o diclofenac, che garantiscono un buon livello di assorbimento locale con un rischio pressoché nullo di effetti collaterali sistemici.

Anticinetosici e antiacidi
Non sono poche le persone soffrono almeno uno tra aereo, treno, auto o autobus.

Gli anticinetosici sono utili per limitare non solo il vomito, ma anche la nausea: i principali sono la scopolamina e alcuni antistaminici sottoforma di compresse o gomme da masticare. Per contrastare nausea e vomito non dovuti alla cinetosi possono essere utili semplicemente degli anti acidi.

Antinfiammatori e Analgesici
Soprattutto per quel che riguarda le lunghe tratte, il mal di testa o i dolori osteo-articolari e muscolari rischiano di minare la serenità nei primi giorni di vacanza.

Antinfiammatori e analgesici agiscono alleviando l’infiammazione (o flogosi) in atto in una particolare area del corpo e sono utili per alleviare il dolore.

Antidiarroici

I cibi, l’acqua del rubinetto e alcune usanze di paesi molto lontani possono contenere degli agenti a cui il nostro organismo non è abituato, col rischio di causare disturbi all’apparato digerente.

Gli antidiarroici sono medicinali utili per ridurre i sintomi quali diarrea e disturbi intestinali, grazie a un'azione inibitoria nei confronti della motilità intestinale

È molto utile assumere anche dei fermenti lattici per riequilibrare la flora intestinale per prevenire o dopo aver curato il disturbo.

Per la febbre
Il termometro è sempre utile, soprattutto in questo periodo post covid 19, per osservare la propria temperatura corporea e assumere, nel caso, degli antipiretici (o febbrifughi) utili per abbassare la febbre.

Per qualunque dubbio o approfondimento contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato