MENU
+39 06 9032031
Compara

Capelli stressati dopo le vacanze? Ecco qualche consiglio

Capelli stressati dopo le vacanze? Ecco qualche consiglio

La nostra chioma in estate viene esposta continuamente al sole, alla salsedine e al cloro delle piscine e, se non abbiamo utilizzato la giusta protezione, a fine stagione potrebbe presentarsi stressata e indebolita.

Ancor peggio se non abbiamo limitato l’ausilio di piastre, phon, trattamenti aggressivi (come le tinte e i fissanti), senza omettere lo stress, l’alimentazione scorretta e l'inquinamento che sicuramente intaccano la bellezza dei capelli.

Insomma, se durante le vacanze non abbiamo curato la salute dei nostri capelli, è giunto il momento di donare loro nuova lucentezza, vediamo insieme come.

Le buone pratiche

Rientrati dalle vacanze, evitiamo di stressarli con tagli, tinte e colorazioni, ma cerchiamo di ritrovare il loro naturale stato di bellezza, integrità e salute. A tal fine, è necessario rifarsi a prodotti nutritivi formulati appositamente per trattenere l'idratazione nel capello senza appesantirlo, riducendo il rischio di rottura e incrementandone l’elasticità.

Anche il cuoio capelluto va re-idratato, tramite l’applicazione di una maschera nutriente, e all’utilizzo di phon professionali che rispettino la naturale idratazione del capello. In alternativa, è possibile applicare prodotti protettivi capaci di schermarei capelli dal calore del phon o della piastra.

A tavola

Per ritrovare la lucentezza è altrettanto benefico seguire una dieta equilibrata e ricca di nutrienti utili, che si trovano in quegli alimenti capaci di giovare alla salute del capello, come quelli ricchi di Omega 3, quali il salmone, i semi di lino o le noci, e quelli che contengono acido folico o vitamina B9 come asparagi, arance, barbabietole e broccoli.

I prodotti utili

Al fine di dare un nuovo tono alla chioma, si possono eseguire degli impacchi a base di sostanze nutrienti, tra cui il burro di karitè e l'olio di mandorla: il burro di karitè contiene l'80% di acidi grassi essenziali ed è ricco di vitamina A e vitamina E.

Altrettando efficaci sono l'olio di cocco e l'olio di Argan. Il primo è un grasso di origine vegetale, particolarmente utile per nutrire la fibra capillare, idratandola, proteggendola e apportando al capello morbidezza e resistenza. L'olio di Argan invece, è indicato per ottenere un effetto brillante e setoso: è ricco di omega 6 e 9, quindi protegge il capello dall’ossidazione e rende la fibra leggera e lucente.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato