MENU
+39 06 9032031
Compara

Estate e gravidanza: come influisce il caldo sulla gestazione?

Estate e gravidanza: come influisce il caldo sulla gestazione?

Non è raro notare quanto le donne in dolce attesa riescano ad avere una forza e un’energia eccezionali: nonostante tutti i mutamenti fisici che affrontano hanno decisamente una marcia in più, ma è importante non esagerare con gli sforzi, soprattutto quando si attraversa il periodo estivo.

Quali rischi?

Quando si affronta la gravidanza in estate, è possibile e abbastanza comune che si palesino alcuni di quei disturbi caratteristici delle alte temperature, quali il senso di spossatezza, l’affanno, le gambe gonfie e i cali di pressione.

Tra i più pericolosi, troviamo il colpo di calore, conseguente a un importante stress termico e che può portare a un’alterazione dei meccanismi deputati alla termoregolazione, presentandosi con:

  • pelle calda e disidratata;

  • sudorazione che si ferma improvvisamente;

  • abbassamento della pressione;

  • aumento importante della temperatura corporea.

Tali sintomi sono generalmente susseguenti a campanelli di allarme come stanchezza e spossatezza, malessere, un principio di nausea e/o vomito, in alcuni casi accompagnato da cefalea o vertigini fino a portare a problemi fisiologici più gravi, quali l’aumento della frequenza cardiaca e l’ipotensione.

I consigli per la gravidanza in estate

Per scongiurare qualsiasi tipo di disturbo correlato al caldo in gravidanza, risulta importante:

  • Idratarsi molto, bevendo almeno due litri di acqua su base quotidiana e assumendo tanta frutta e verdura fresca.

  • Non stare al sole o in spiaggia nelle ore più calde (11.00 / 15.00) e passare diversi periodi di tempo all’ombra, oltre a utilizzare protezioni fisiche come un cappello a tesa larga per proteggere il volto.

  • Se le temperature sono alte, concedetevi anche diverse docce o bagni in mare durante la giornata, magari accompagnati dall’applicazione di impacchi freschi e umidi su tempie, polsi, caviglie efficaci nel ridurre la temperatura corporea.

  • Riposare nelle ore pomeridiane è fondamentale per recuperare le energie.

  • Non indossare abiti aderenti e in tessuti sintetici, preferendo quelli fabbricati con fibre naturali e dalle linee morbide, utili anche per evitare una eccessiva sudorazione.

Integrazione

In estate, la perdita di Sali minerali può essere importante ed essi sono indispensabili durante la gravidanza, specialmente se in presenza di crampi o di sensazione di stanchezza e debolezza.

Raccomandiamo di mantenere sempre nei giusti parametri i valori di magnesio e potassio, presenti nelle verdure a foglia verde, nella frutta secca, nelle banane, nei cereali e nei legumi.

Tali elementi, seppur presenti anche negli integratori, andrebbero assimilati, come tutte le sostanze nutritive necessarie, dall’alimentazione e l’assunzione degli integratori in gravidanza deve essere sempre discusso con il proprio medico e con il proprio Ginecologo.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato