MENU
+39 06 9032031
Compara

Mal di schiena: problemi di postura?

Mal di schiena: problemi di postura?
Il mal di schiena è una patologia dolorosa molto diffusa al giorno d’oggi, soprattutto a causa dello stile di vita sempre più sedentario che comporta, tra gli altri problemi, muscoli deboli e poco tonici, non in grado di mantenere una postura corretta.

Almeno una volta ne ha sofferto circa l’80% degli italiani, di tutte le età, dato che le cause scatenanti sono molteplici e spesso collegate tra loro

La sintomatologia dolorosa, ad esempio, può essere dovuta al mantenimento di una postura scorretta per tempi prolungati,  dal sovrappeso e dalla sedentarietà, cui si aggiunge un’eccessiva tensione muscolare causata da stress psicofisico.

Il lavoro sedentario al computer è una delle prime cause di dolore posturale, poiché obbliga a mantenere la medesima posizione per molto tempo, determinando così facilmente l’insorgenza di problemi di sovraccarico e compressione e generando dolorose contratture.

Inoltre, mantenere la corretta postura è divenuto sempre più difficile anche nel tempo libero visto che si trascorre buona parte di esso con il telefono sempre in mano assumendo una posizione che può generare rigidità del collo, delle spalle, mal di schiena, mal di testa e, appunto, postura scorretta. 

Se siete soliti soffrire di mal di schiena dovuto ad una postura scorretta, la prima cosa da fare è iniziare a praticare una regolare attività sportiva, come il nuoto, la bicicletta o la camminata veloce. A questa, si possono aggiungere esercizi specifici, la cosiddetta “ginnastica posturale”. 

Bisogna, poi, cercare di mantenere la schiena dritta sia quando si sta seduti che in piedi. 

Per favorire la giusta postura quando si lavora al computer, bisogna verificare quando ci si siede alla scrivania che, appoggiando i gomiti sul piano, si formi una linea perfetta fra gomiti e avambraccio. Lo schermo deve trovarsi all’altezza degli occhi, così da evitare di piegare il mento verso il collo, e la tastiera dovrebbe essere posizionata su un piano scorrevole leggermente più in basso rispetto al piano su cui è poggiato il monitor. Ogni due ore bisogna poi prevedere di alzarsi e passeggiare per qualche minuto.

Se, invece, bisogna permanere per lungo tempo in piedi sarebbe bene poter appoggiare la schiena contro un muro o altra base di appoggio.

Infine, quando si sollevano degli oggetti pesanti non bisogna flettere la colonna vertebrale ma piegarsi sulle gambe.

Queste sono solo alcune informazioni di base sul complesso argomento del mal di schiena e dei problemi posturali, se vuoi saperne di più non esitare a contattarci! Lo staff della Farmacia Tozzi sarà lieto di rispondere ad ogni tuo quesito in merito!



Commenti


Lascia un commento

Nota: eventuale codice HTML verrà scartato